“‘Kolja è andata al mare’. Dialogo con Nikita Zabolockij”, a cura di Marco Caratozzolo, eSamizdat 2007 (V) 1-2, pp. 181-184

Scarica il Pdf completo di questo contributo
[Dall'incipit]
Nikita Zabolockij è il primo figlio di Nikolaj Zabolockij, nato nel 1932 a Leningrado dal matrimonio del poeta con Ekaterina Klykova (1906-1997). Ha studiato all’Accademia agraria А.К. Timirjazev, è stato collaboratore scientifico di numerosi istituti di ricerca di Mosca e ha insegnato per più di vent’anni biochimica presso l’Istituto centrale di specializzazione medica, sempre a Mosca. I suoi primi scritti dedicati alla vita e all’opera del padre appaiono già nel 1976, quando pubblica un articolo di ricordi, Iz vospominanij ob otce i o našej žizni [Ricordi di mio padre e della nostra vita], sulla rivista Voprosy literatury (1976, 5, pp. 214-232), cui nel corso degli anni sono andati ad aggiungersi altri preziosi contributi. Nel 1994 ha pubblicato in Gran Bretagna la biografia di suo padre, The life of Zabolotsky (Cardiff 1994). L’edizione russa, Žizn´ N.A. Zabolockogo [Vita di N.A. Zabolockij, Moskva 1998], è uscita quattro anni dopo, successivamente seguita da una riedizione (Sankt-Peterburg 2003) corredata di nuovi materiali e pubblicata in occasione del centenario della nascita del poeta. Il libro è attualmente la migliore e più completa biografia di Nikolaj Zabolockij: vi compaiono preziosi documenti di archivio, arricchiti dai ricordi personali dell’autore. Nikita Zabolockij vive oggi a Mosca, dove si occupa delle edizioni dell’opera del padre e dell’organizzazione delle manifestazioni dedicate alla sua memoria. [...]
Scarica il Pdf completo di questo contributo

 
© eSamizdat 2003-2011, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli