Repubblica ceca, a cura di Alessandro Catalano; Russia, a cura di Marco Dinelli; Polonia, a cura di Alessandro Amenta e Leonardo Masi, eSamizdat 2007 (V) 1-2, pp. 521-523

Scarica il Pdf completo di questo contributo
[Dall'incipit]
Repubblica ceca 2006-2007
Dopo un intervallo di quasi dieci anni è tornato nelle librerie ceche Milan Kundera, il che di per sé non sarebbe una notizia, se non fosse che il lettore ceco per poter leggere L’insostenibile leggerezza dell’essere ha dovuto aspettare diciassette anni dalla fine del comunismo (le uniche edizioni ceche esistenti erano infatti finora quelle pubblicate a Toronto negli anni Ottanta, conservate solo in poche biblioteche) — A dimostrazione che non è soltanto la letteratura a incorrere in questi problemi, dopo decenni di cause giudiziarie è stato finalmente presentato al festival di Berlino Ho servito il re d’Inghilterra, con cui torna sugli schermi la premiata ditta Hrabal-Menzel (già Oscar nel 1966 con Treni strettamente sorvegliati) — Ai più il risultato non è sembrato però troppo convincente, così come del resto quello del nuovo film di un altro dei grandi autori della nová vlna ceca degli anni Sessanta, Miloš Forman, distribuito in Italia con il titolo L’ultimo inquisitore [...]

Russia 2006
Il 7 febbraio 2006 l’Fsb, ex Kgb, ha istituito un premio per le migliori opere dedicate ai funzionari dei servizi di sicurezza nel campo della letteratura, del cinema, della televisione, della musica e dell’arte. Il direttore del Centro per le relazioni pubbliche dell’Fsb ha dichiarato che il premio andrà a coloro che “non discreditano i dipendenti dei servizi speciali, ma, al contrario, ne forniscono un’immagine positiva” — Nel frattempo, il 20 luglio 2006, sul sito dell’Ufficio stampa di Michail Chodorkovskij è apparsa una lettera firmata da Michail Ajzenberg, Anri Volochonskij, Sergej Gandlevskij, Michail Gendelev, Timur Kibirov, Dmitrij Aleksandrovič Prigov, Eduard Limonov, Lev Losev, Lev Rubinštejn, Sergej Stratanovskij, Aleksej Cvetkov, Elena Švarc, in cui si ringrazia Michail Chodorkovskij di aver istituito il sussidio “Poesia e libertà” che prevede un vitalizio per i dodici poeti. — È stato però anche reso noto che il nuovo sponsor del premio Booker russo, al posto della fondazione di Michail Chodorkovskij Otkrytaja Rossija [Russia aperta], sarà la multinazionale del petrolio BP (British Petroleum) [...]

Polonia 2006-2007
Dopo il successo di Prendi tutto, dopo le vendite di Prendi tutto, dopo le controversie su Prendi tutto, Dorota Masłowska ha vinto il Nike 2006, il più prestigioso premio letterario polacco, con… Paw Królowej [Il pavone della regina], suo secondo romanzo. Un premio in sostituzione? — Nel frattempo è stata annunciata la rosa dei venti libri candidati al Nike 2007. All’inizio di settembre l’elenco sarà ristretto a sette opere e in ottobre si saprà il nome del vincitore. Tra i favoriti, Baltazar, l’autobiografia di Sławomir Mrożek — Se il Nike è andato a una ventitreenne, il Paszport Polityki 2006 ha premiato il ventiseienne Jacek Dehnel, maggiore rappresentante della corrente poetica dei neoclassicisti (ma guai a chiamarlo così!), che nell’ultimo anno e mezzo si è dimostrato assai prolifico, pubblicando due raccolte di poesie (Wiersze, 2006, e Brzytwa okamgnienia, 2007) e cimentandosi con successo anche con la prosa (Lala, 2006, e Rynek w Smyrnie, 2007) [...]
Scarica il Pdf completo di questo contributo

 
© eSamizdat 2003-2011, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli