Angelo Maria Ripellino, Due testi ritrovati, a cura di Antonio Pane, eSamizdat, 2007 (V) 1-2, pp. 455-458

Scarica il Pdf completo di questo contributo
[Dall'incipit]
Offriamo qui di seguito i testi di due delle trentatre voci recentemente recuperate che forniscono in un’altra sezione di questo numero di eSamizdat (pp. xx-xx) un sostanzioso aggiornamento alla nostra bibliografia ripelliniana (eSamizdat, 2004/2, pp. 251-274), ventisei delle quali riguardano gli “articoli illustrativi” apparsi tra il 1955 e il 1961 sul Radiocorriere TV (presentazioni di spettacoli radiofonici e televisivi di area slava che costituiscono la seconda sezione di un volume – previsto dalle edizioni Mesogea con il titolo Solo per farsi sentire – in cui saranno anche riunite una serie di interviste a Ripellino).
Il breve studio su Pasternak, ulteriore testimonianza (al momento la più antica) di una “lunga fedeltà”, ci sembra interessante perché vi sono precocemente enunciati i principali temi della riflessione critica di Ripellino sul poeta di Peredelkino (la meteorologia, la natura, la musica, l’intimismo, i treni ecc., fino alle riserve sulla produzione più recente) e perché vi figurano traduzioni di frammenti (nell’ordine, da I pini, I tordi, Primavera) che ricompariranno, con sensibili varianti, nella edizione einaudiana delle Poesie.
Analogamente, nell’accurata recensione alla Storia del teatro russo di Ettore Lo Gatto (da associare all’affettuoso quanto efficace ritratto che festeggia i sessant’anni del maestro: “Tra Puškin e Mácha”, La fiera letteraria, 16.7.1950, p. 3), con le sottolineature della “dimensione spettacolo” e con la sfilata conclusiva di protagonisti primonovecenteschi, Ripellino sembra ritagliare lo spazio dei suoi futuri saggi teatrali: Majakovskij e il teatro russo d’avanguardia e Il trucco e l’anima.
Come già avvenuto per altri testi di Ripellino pubblicati da eSamizdat (“Quattro scritti sul teatro e la poesia”, eSamizdat, 2005 (III), 2-3, pp. 447-451), nell’intento di rispettare lo stile dell’autore, gli interventi redazionali sono stati limitati al minimo indispensabile: attualizzazione dei nomi citati e uso di corsivi, virgolette e parentesi. [...]
Scarica il Pdf completo di questo contributo

 
© eSamizdat 2003-2011, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli