Presentazione del volume di Rade Petrović Il fallito modello federale della ex Jugoslavia curato da Rita Tolomeo

La Manifestazione


Lunedì 12 dicembre p.v., Roma, presso la Sala Grande Bologna (Via di Santa Chiara, 5), alle ore 18.00, sarà presentato il volume di Rade Petrović, Il fallito modello federale della ex Jugoslavia, curato da Rita Tolomeo, edito dalla Casa editrice Rubbettino. Ne discuteranno, insieme alla curatrice, Sante Graciotti, dell’Accademia dei Lincei; Carlo Ghisalberti, dell’Università “La Sapienza” ed Enzo Bettiza, editorialista e scrittore. Sarà presente l’autore.

Il volume


Rade Petrovic´
Il fallito modello federale della ex Jugoslavia
a cura di Rita Tolomeo Rubbettino Editore pp. 464, euro 26,00

Attraverso una serie di saggi l’autore descrive l’irresistibile spirale della decomposizione della Jugoslavia di Tito. Partendo dall’analisi del fallimento dello stato federale giunge a disegnare lo spazio frazionato in diverse realtà statali in cui vecchie e nuove minoranze si affiancano e si contrastano. Da Petrović le nazionalità sono intese come individualità nazionali portatrici di istanze politiche,ma anche nel senso di autocoscienza dei popoli. I testi scelti sono stati divisi in tre gruppi: il primo comprende saggi sullo stato jugoslavo dalla costituzione alla dissoluzione, il secondo tratta la crisi bosniaco-erzegovese, il terzo accoglie i lavori sulla Dalmazia veneta e austriaca con un’attenzione particolare alla formazione delle coscienze nazionali moderne croata e serba nel corso dell’Ottocento. I contributi così raccolti nel volume intendono offrire un agile e attuale strumento di consultazione e nuovo materiale di riflessione agli studiosi del settore e a quanti sono attenti alle complesse problematiche nazionali dell’area balcanica.

L'autore


Rade Petrović già professore ordinario di Storia contemporanea dei popoli jugoslavi e di Storia della Bosnia-Erzegovina nella Facoltà di Filosofia dell’Università di Sarajevo, è autore di numerosi saggi sui problemi politici e sociali della ex Jugoslavia in età contemporanea con particolare attenzione alle questioni nazionali. Tra i suoi studi si ricordano Nacionalno pitanje u Dalmaciji u XIX stoljeću (Sarajevo 1968) e Stota godis¡njice ustanaka u Bosni i Hercegovini, drugim balkanskim zemljama i istoc¡noj krizi 1875-1878 godine (Sarajevo 1977). Rita Tolomeo è docente di Storia dei popoli slavi presso la Facoltà di Scienze umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”. Si occupa prevalentemente della storia politica e religiosa nei paesi dell’area danubiano-balcanica nei secoli XIX e XX. Tra le sue principali pubblicazioni La Santa Sede e il mondo danubiano-balcanico (Roma 1996) e La crisi russo-bulgara e il riconoscimento di Ferdinando di Sassonia Coburgo (Roma 1999).

Per maggiori informazioni o per ricevere il libro per recensione vi preghiamo di contattare lo scrivente Ufficio Stampa (0968 662034).











 
© eSamizdat 2003-2007, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli