ORBIS PICTUS: EUROPA di Lubomír Pešek e Ivan Bukovský
SUPERFICIE INFINITA – IL PIÚ GRANDE QUADRO DEL MONDO messaggio collettivo degli artisti per uno sguardo sull’Europa del 3° millennio
Mercoledi 19 luglio alle ore 18 presso l'Istituto Culturale Ceco a Roma



Presenta

mercoledí 19 luglio ore 18:00

nella sede dell’Istituto, via Costabella 28-32 Roma

il progetto espositivo di

Lubomír Pešek e Ivan Bukovský

ORBIS PICTUS: EUROPA

NEKONEČNÉ PLÁTNO - NEJVĚTŠÍ OBRAZ SVĚTA
společné poselství umělců pro vizi Evropy 3° tisíciletí
SUPERFICIE INFINITA – IL PIÚ GRANDE QUADRO DEL MONDO
messaggio collettivo degli artisti per uno sguardo sull’Europa del 3° millennio 19 – 30 luglio 2006

L’Istituto Culturale Ceco di Roma inaugura mercoledì 19 luglio 2006 alle ore 18:00 il progetto espositivo ORBIS PICTUS: EUROPA.

La mostra itinerante portata avanti da Lubomír Pešek e Ivan Bukovský rimarrà aperta dal 19 al 30 luglio presso l’Istituto Culturale Ceco a Roma, in via Costabella 28, dal lunedì a venerdì dalle ore 9:00 alle 17:00.

In occasione dell’inaugurazione, i giovani artisti Rakele Tombini, Anna Laura Longo e Simone Giovagnorio parteciperanno al progetto con una performance curata da Susanna Horvatovicova: ciascuno comporrà con diversi materiali su una parte dell’enorme tela un lavoro personale che contribuirà a creare il “quadro più grande del mondo“.

Gli autori lavoreranno su una “superficie infinita“, un rotolo di tela bianca portato a Roma dagli artisti e ideatori della mostra itinerante Lubomír Pešek e Ivan Bukovský.

La mostra prende il nome dall’associazione di artisti cechi ORBIS PICTUS: EUROPA, che è stata fondata da Ivan Bukovský, Petr Císařovský, Ellen Jilemnická, Lubomír Pešek. L’associazione ha portato avanti dal 2001 al 2006 l‘omonimo progetto espositivo, nato grazie alla collaborazione del Senato della Repubblica Ceca e degli Istituti Culturali Cechi all’estero. L‘iniziativa Orbis Pictus: Europa è stata già realizzata in diversi paesi europei con lo scopo di contribuire alla costruzione di un’Europa unita e democratica.

L’enorme tela sarà dunque arricchita dallo scambio performativo tra gli autori cechi e quelli italiani che lasceranno il loro indelebile segno sulla “tela infinita“, esprimendo, in tale modo, la propria opinione e riflessione sulle modalità e reali possibilità di trovare la strada per costruire un’Europa veramente unita.

La mostra itinerante Orbis Pictus: Europa è stata già presentata in Olanda, Francia, Austria, Romania, Ucraina, Slovenia, Polonia, Bulgaria, Russia, Galles, Irlanda del Nord, Svezia e Ungheria.

Gli autori Lubomír Pešek e Ivan Bukovský hanno esposto, dal 2001 fino ad ora, oltre 200 metri di “Superficie infinita“ grazie alla partecipazione di 180 artisti appartenenti a 15 paesi diversi che hanno espresso il loro messaggio di pace e di solidarietà attraverso il loro contributo alla realizzazione del “quadro più grande del mondo“.

Via Costabella, 28-30, 00195 Roma
Apertura: lunedì – venerdì, ore 9:00 – 17:00
Tel/ Fax: 06/99705158

Ufficio stampa: Susanna Horvatovicova


 
© eSamizdat 2003-2005, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli