Memoria e uso pubblico della storia in Russia oggi
Negli scorsi mesi diversi membri di Memorial hanno tenuto seminari e conferenze in Italia.

Segnaliamo in particolare a Roma:

Arsenij Roginskij, Il 1937, l’anno del “Grande Terrore”: Storia e Memoria in Russia.
http://www.esamizdat.it/appuntamenti/pdf/Seminario_Roginskij_1937_Roma3.pdf

Irina Flige, L’attività di Memorial e il progetto di Museo virtuale del GULag.
http://www.esamizdat.it/appuntamenti/flige.htm
http://www.esamizdat.it/appuntamenti/pdf/Flige_Museo_virtuale_GUlag_Roma3.pdf

Gli incontri si sono tenuti a due giorni di distanza l’uno dall’altro (rispettivamente il 16 e il 18 ottobre) presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma Tre. E nel mezzo (16-17 ottobre) è stata di nuovo una Facoltà di Scienze Politiche, ma questa volta dell’Università della Calabria, a ospitare un intero convegno dedicato a queste tematiche “1937, il Grande Terrore e lo stalinismo: la politica, la cultura, la memoria”:
http://www.esamizdat.it/appuntamenti/pdf/1937.pdf

Il convegno è stato promosso e coordinato da Marco Clementi, professore di Storia dell’Europa Orientale presso l’università della Calabria, e i lettori di eSamizdat ne possono leggere un ampio e partecipato resoconto, a firma di Andrea Gullotta, al link:
http://www.esamizdat.it/gosti/gullotta.htm

A un mese circa di distanza (15 novembre) è stata la volta di Aleksandr Daniel:
Scarica la locandina
Questa volta il seminario, dal titolo “Memoria e uso pubblico della storia in Russia oggi”, fortemente voluto dall’IRSIFAR (Istituto Romano per la Storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza), si è tenuto in una cornice diversa e ben più raccolta, ossia La casa della Memoria e della Storia, a Roma in Via S. Francesco di Sales 5, il che ci ha permesso di registrare il seminario stesso confidando in una situazione acustica di gran lunga più favorevole di quella offerta da un’aula magna gremita di studenti. La giornata non era delle migliori. Pioveva a dirotto. E Roma – si sa – con la pioggia diventa un pantano. Raggiungere Trastevere coi mezzi pubblici – un’impresa cui si è disposti solo se la meta fosse una pizza dar Poeta. Ma niente paura. Altreurope c’era prestando peraltro la propria assistenza tecnica e linguistica (*). E vi invita ora a rivivere quel pomeriggio riascoltando le parole dei suoi protagonisti. Presiede Lutz Klinkhammer (i primi 4 min. e 27” della traccia audio). Introduce Maria Ferretti (da 4 min. e 28” a 26 min. e 20” della traccia audio). La parola ad Aleksandr Daniel:

Scarica il file audio [Circa 35 Mb]

Nel corso del seminario Aleksandr Daniel ha utilizzato il CD “Жертвы политического террора в СССР” (a partire all’incirca dal 30ºmin. della traccia audio) edito da Memorial questo autunno in occasione del 70º Anniversario del 1937. Il disco è poi stato regalato da Daniel all’IRSIFAR. Ci auguriamo di poter quanto prima organizzare con Maria Ferretti (Memorial_Italia, Università della Tuscia) e l’IRSIFAR un seminario, magari proprio alla Casa della Memoria e della Storia, dedicato al tema “Memoria e Oblio” (nel corso del quale anche mostrare ai nostri soci il CD stesso).
Aleksandr Daniel ha mostrato al pubblico una serie di fotografie (grossomodo da 1h. e 36min. a 1h. e 56min. della traccia audio), per lo più targhe funebri commemorative - memoria delle repressioni politiche (Levashovo, San Pietroburgo). Le abbiamo numerate secondo la sequenza di ‘apparizione’ nella traccia audio, dimodoché ascoltandola si possano accostare le parole di Daniel alle foto cui si fa di volta in volta riferimento:

01 Alferov Egor
02 Ershov
03 Boris Kornilov
04 Famiglia estone
05 Zikkel' doppia versione
06 Credenti vittime Terrore
07 Da comunità lettone
08 Aissori
09 Agli ucraini
10 Energetikam
11 Molox
12 Molox con spiccioli

E infine Daniel ha presentato il progetto audiovisivo di Memorial per un Museo virtuale del GULag (grossomodo da 2h. e 02min. a 2h. e 20min. della traccia audio):

http://www.gulagmuseum.org/
http://www.gulagmuseum.org/museums.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_65/kartochka.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_65/index.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_53/kartochka.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_53/index.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_53/DSCN0712.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_57/kartochka.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_57/index.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_57/03_DSCN6348.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_44/kartochka.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_44/index.htm
http://www.gulagmuseum.org/museums/museum_44/DSCN3401.htm
sito che invitiamo i nostri soci a ‘navigare’ a fondo ben più di quanto i 20 minuti scarsi a disposizione del relatore permettessero a lui stesso di fare in quel momento (la sequenza di link indicati segue le parole del relatore).


Ringraziamo Aleksandr Daniel per averci autorizzati a diffondere traccia audio, link, illustrazioni.

Buon ascolto, buona visione

Eleonora Gallucci CD Altreurope

(*) presentazione materiali fotografici e siti internet nel corso del seminario a cura di E. Gallucci; chuchotage italiano-russo per A. Daniel degli interventi di Maria Ferretti a cura di A. Marchenkov. Ringraziamo, inoltre, Paolo Colangelo per l'elaborazione del materiale fotografico (© НИЦ 'Мемориал' Санкт-Петербург_фото_Ирина Флиге). La numerazione delle foto sulla base del riascolto della traccia audio è a cura di E. Gallucci






 
© eSamizdat 2003-2007, Alessandro Catalano e Simone Guagnelli